STREAMS – Grace Stoner

Installazione audio-video interattiva, 2020

Streams è un'installazione audio-video interattiva realizzata per la mostra "Stoner. Landing Pages", ispirata al romanzo "Stoner" di John Williams. Streams racconta Grace, la figlia di Stoner ed Edith, attraverso i ricordi di un’infanzia e di un’adolescenza vissuta all’ombra dei genitori e del loro conflitto, del loro distacco, della loro incomunicabilità. Stoner ed Edith ne sono, infatti, i protagonisti, fantasmi ossessivamente presenti e assenti: presenti con le parole, con i suoni e gli oggetti del loro quotidiano; assenti con i corpi.

“Forse allora non sapevo nemmeno quanto volessi, quanto dovessi scappare da qui.” Grace, p.287

La colonna al centro dello spazio, dalla quale si osserva il video, rappresenta Grace; le due sorgenti sonore dietro di essa simboleggiano i genitori: a sinistra Edith, a destra Stoner. Stando di fronte a Grace si possono osservare, nel video, i ricordi relativi a entrambi i genitori, sovrapposti. Spostandosi alla sinistra di Grace, le immagini che riguardano Edith diventano predominanti; alla destra di Grace, al contrario, emergono le immagini che riguardano Stoner.

Con il contributo vocale di:

Eleonora Roaro – alias Edith

Stefano Lanzardo – alias Stoner

Stoner. Landing Pages

5 settembre 2020 – 10 gennaio 2021

Palazzo Pretorio, Certaldo, Firenze, IT.

Curata da YaB Young Artists Bay e Cinzia Compalati

Museo Diffuso Empolese Val Delsa.

Cliccare per informazioni.

© 2020 Emiliano Bagnato P.IVA 01448490118 info@emilianobagnato.com